LA COMPAGNIA

La compagnia dell’Arte nasce nel luglio del 2012 dalla passione per il teatro di un gruppo di giovani talenti salernitani (Federica Buonomo, Mauro Collina, Martina Iacovazzo e Valentina Tortora) che, guidati dalla costanza e dalla dedizione del direttore artistico Antonello Ronga, si propone l’ambizioso obiettivo di avvicinare i più piccoli (ma non solo) al mondo del teatro, realtà oggi troppo spesso soppiantata da televisione, computer e videogiochi. Al centro del nostro interesse bambini e ragazzi, portatori di cultura viva; spettatori e sognatori di oggi, prima che, come si è soliti dire e sentire, di domani. Ed è ai loro sogni di oggi che ci proponiamo di dare vita, attingendo a piene mani dal tradizionale patrimonio letterario e teatrale, stravolto e rinnovato in spettacoli dal taglio fresco, divertente ed innovativo, abitando finalmente il teatro di attori giovani, pieni di voglia di fare e di dare un valido e prezioso contributo al nucleo solido della Compagnia dell’Arte.
Nasce così la rassegna “C’era una volta” che – nata nell’ottobre 2012 e giunta ormai alla sua V edizione − si è imposta all’attenzione del pubblico registrando ovunque sold out, calcando le più importanti scene del panorama artistico salernitano e non solo, accompagnata dalla bravura e dalla professionalità del “Professional Ballet” di Pina Testa. La rassegna promuove un’interessante iniziativa che ancora una volta vede protagonisti i più piccoli; è stato infatti pensato uno speciale abbonamento che ha consentito loro, e ad un accompagnatore, di assistere agli spettacoli teatrali tenutisi, con scadenza mensile (da ottobre a maggio), la domenica alle ore 11.00, 17:00 e 19:15, presso il Teatro delle Arti di Salerno.
La Compagnia dell’Arte è inoltre riuscita a far uscire i suoi successi dalla realtà salernitana, calcando i palcoscenici del Teatro Siani di Marano, del Teatro Carlo Gesualdo di Avellino (all’interno della rassegna “PRIMI APPLAUSI”, del Teatro Gloria di Pomigliano, del Teatro Gelsomino di Afragola, del Teatro Don Bosco di Potenza, del Teatro Andrisani di Montescaglioso (Mt), del Teatro Troisi di Napoli e del Teatro Garibaldi di Santa Maria Capua Vetere, registrando ovunque sold out. Un’estate piena di impegni quella della Compagnia dell’Arte che, a partire dal 2013 è presente tutti i giorni del mese di agosto all’ Aquafarm, animando il parco acquatico con spettacoli musicali quali “Ariel – principessa del mare” (2013), “Peter” (2014), “Principessa del ghiaccio” (2015), “Pinocchio” (2016), visti e applauditi da oltre 5.000 persone.
Ma non solo favole … Anche “Rumori fuori scena (e dentro scena)” − altra produzione che vanta un tour lungo due mesi per i teatri della provincia − “Otto donne e un mistero” − cena spettacolo tenutasi al Teatro delle Arti in occasione della Festa della donna − “Eduardo, #oggipiùcheieri” − viaggio nel teatro eduardiano debuttato ad agosto 2013 e inserito nella stagione teatrale del Teatro Kopò di Roma ad aprile 2017 – “Uno, nessuno, Pirandello” – interessante spaccato sulla vita e sulle opere del grande drammaturgo − hanno come scopo l’avvicinare gli adulti al teatro, far conoscere loro il piacere di un divertimento intelligente, alla riscoperta di intramontabili classici, rielaborati dalle originali e bizzarre idee del regista Ronga.
La Compagnia dell’Arte cura inoltre numerosi laboratori teatrali, presso la struttura del Teatro delle Arti e inserendosi nell’offerta formativa scolastica delle scuole del territorio salernitano.